Il terremoto avrebbe dovuto insegnare ad avvicinarsi di più, perchè tutti hanno vissuto lo stesso dolore (R.Venezia)
Non si può scavare, le macerie del cuore sono troppo pesanti (R.
G.)

giovedì 12 giugno 2008

Siamo alle solite .... il lupo perde il pelo ma non il vizio!

Mi ero limitato a salutare e a replicare che l'esercizio del diritto di critica e di opinione non è attività illecita per la quale io debba temere l'intervento della polizia postale.


Mi hanno già censurato. Ma ditemi voi se è possibile :-(

22 commenti:

Anonimo ha detto...

piu sciocchi voi che andate a scrivere li

Anonimo ha detto...

Lo hai spiegato stesso tu non sono sereni, non accettano la verità e lo scambio, vorrebbero avere un blog pubblicitario e tu non glielo permetti.
Basta la tua presenza ormai e vanno in crisi.
Però così non si può o chiudono o imparano a campare e che c.....!

Anonimo ha detto...

Ma che dici sei ubriaco? Credo che minima e soci abbiano il diritto di scrivere dove gli pare. Volevano le registrazioni e le hanno fatte che problema ci sarebbe ancora?

Anonimo ha detto...

è vero se vogliono che la gente scrive solo quello che piace a loro devono tenerlo chiuso e scrivere solo loro se aprono a post e commenti credo che tutti possano esprimersi e se qualcuno lo fa illegalmente lo denuncino

XXX ha detto...

Povero minimo è abbuscato n'ata vota l'iti fatto chiange, quanto siti brutti

colui che sa ha detto...

we babbà si arrivato pure qua?!va te corca,torna miezzo li cafunazzi che so amici tuoi

G48 ha detto...

Voglio essere provocatorio: non è che i blogger di questo blog istigano appositamente l'altro a farsi censurare per poter dire che gli altri sono intolleranti ?
G48 in veste di provocatore

zed ha detto...

sicuramente le modalità di gerenza dell altro blog non potevano subire una radicale trasformazione.l esiguo numero di visitatori,nonostante quello affermato e piazzato in bella vista nell home page,hanno indotto il blogger a mutare le sue originarie concezioni e a permettere il dialogo ,sebbene filtrato, tra i visitatori,facendo subdolamente di necessità virtu,con il bene placido del dot. Imbriano che spesso sembra convergere con quelli in idee e posizioni.io voglio solo realizzare un invito in favore di questa piattaforma virtuale,del nostro sammy e di tutti coloro che si sono impegnati nella realizzazione di questo blog.spero che le menti che spesso si sono contraddistinte per cultura,capacità d analisi,saggezza e profondità di spirito non emigrino in maniera totale di là,facendo in maniera esclusiva di quel luogo arrogante l unico teatro ove esibirsi.questo blog è da difendere,è da coltivare ed amare,addirittura azzarderei aprioristicamente,a prescindere dalla condivisibilità del progetto finale a cui è teso,perchè emblema UNICO del dialogo democratico.quando gran parte di noi non trovava uno spiraglio per la sua voce,per il domandarsi,per il suo riflettere,estromesso in modo barbaro dalle conversazioni,ha trovato QUI,E SOLO QUI una valvola di sfogo , solo qui ha ritrovato la LIBERTà DI PENSIERO.non dimenticate,JAMAIS.zed

zed ha detto...

per g48,ho riletto il mio ultimo commento a lei rivolto nell altro post,quello in cui si parlava d età, e sembra un po arrogante e spocchioso,mi scusi se le ho dato quest impressione,ma volevo solo scherzare.salut.zed

Anonimo ha detto...

e poi rici che nun si massimo...

G48 ha detto...

Amico zed, non devi scusarti di nulla. Dispiace a me se, come affermi, posso essere sembrato presuntuoso. Non era certo nelle mie intenzioni, tant'è che non capisco nemmeno in cosa avrei potuto dimostrare una certa presunzione.
Circa l'invito a non migrare nell'altro blog, per quanto mi riguarda qui ci sto bene, e se un giorno pensassi di andare anche sull'altro blog significherebbe che ci sarà stato un notevole cambiamento di stile, cosa che voi per primi rileverete.
Sinceramente, G48

minima moralia ha detto...

G48 se io le dicessi che non voto come lei, che le sue idee sono tutte sbagliate, che la sua vita non mi piace e che non amo l'odore del suo dopobarba... lei mi censurerebbe?
"Vim vi repellere licet" .... ma se la violenza non c'è allora la censura a cosa serve?
Chi non è abituato al confronto una ragione per censurare la trova sempre, anche se noi non ci fossimo.
Le risulta che qualcuno sia mai stato censurato qui?
Eppure di offese, insulti e stupidaggini ne abbiamo lette tante e sono tutte ancora lì, ad onore e memoria della grandezza di chi le ha scritte.
Si domandi il perchè di questo diverso approccio con la libertà di manifestazione del pensiero e ci faccia sapere le sue conclusioni.
Crediamo non abbia assistito alla genesi di tutto questo, alle prepotenze ed alle vessazioni ed offese che ci sono state rivolte ad opera di quattro cialtroni.
La nostra non è una provocazione caro G48 è la reazione ad una provocazione.
Alla fine o quel blog si rassegna a chiudere o si apre definitivamente alle opinioni di tutti.
Provocazione accettata e rimessa al mittente: "ipse dixit et animam servavit".
Cordialmente ...suo Minima Moralia.

P.S.
Vorrei poterle offrire le noccioline della festa di Sant'Antonio mi dispiace che sia lontano... qui stasera c'è musica in piazza e luminarie.
Bella atmosfera :-)

Sammy ha detto...

Zed non abbiamo un fine mi creda. Questo blog è uno strumento di comunicazione punto e basta.
La conferma di ciò la trova nei fatti: non abbiamo mai censurato nulla e nessuno.
Ci piace offrire la possibilità di parlare a tutti, solo ci siamo adirati quano abbiamo visto in che modo si gestiva l'informazione sull'altro blog e abbiamo reagito, ma sempre senza eccedere nei toni e nei metodi.
Non accettiamo che qualcuno a Sant'Angelo parli a nome di tutti e non lo accetteremo mai.
Ciascuno certo ha la propria fede e le proprie idee ma nessuno deve pretendere di avere il monopolio e siamo qui per questo.
Provi a cercare tra le pagine e vedrà in quante occasoni abbiamo elogiato sindaco e nuovi amministratori esortandoli a fare bene e anche offrendoci di collaborare.
Non credo ci sia bisogno di dire altro, è tutto scritto.
Chi non vede è perchè fa finta di non vedere e quindi inutile continuare ad argomentare.
Blogger Sammy

zed ha detto...

è l impostazione di fondo la differenza tra questo e quel blog.ha ragione moralia.li negano la libertà di pensiero e la democraticità del dialogo,già questo a mio modo di vedere dovrebbe essere orripilante per la coscienza di un individuo comune,oltre a ripetere slogan elettorali improbabili e propagandare soluzioni evanescenti a problemi concreti della comunità.comunque non trovo il tizio con le noccioline......:-(( zed

G48 ha detto...

Amico minima moralia, inizio dalla fine.
Ti ringrazio per le noccioline e me le gusto virtualmente, adesso che ci penso domani è S.Antonio, una delle feste più sentite a S.Angelo. Spero per te che leggerai il mio commento più tardi o domani perchè vorrà dire che te ne sei andato in giro.

Ti prego di non darmi del lei: apprezzo il tuo gesto di riguardo ma non sono venerabile come posso aver dato modo di essere.

La mia provocazione è stata dettata dal fatto che non mi è sembrata una bella trovata quella di andare a sfruculiare l'altro blog e poi proprio da sammy. Non che abbia scritto niente di male ma forse si poteva aspettare.

E' vero, io parlo senza sapere tutto quello che è successo, ma mi sono bastate poche settimane per verificare che su questo blog è stato accettato tutto da tutti (in un caso mi permisi di dire che io al posto di sammy avrei censurato un commento !) e che proprio per questo ho scelto di continuare a frequentarlo.

Capisco quindi la reazione alle provocazioni, ma ricordo anche che "l'indugio è talora virtù"

Amichevolmente, G48

P.S. se vuoi cambio il dopobarba !!

Sammy ha detto...

Zed ti bastava galoppare fino a Sant'Antonio e avresti risolto... pigro!

Sammy ha detto...

Ecco cosa accadeva da quella parte ed ecco perchè tanta solidarietà ed ospitalità per Minima Moralia.
Come è finita lo sapete una sola persona senza mai offendere o dire una parolaccia li ha costretti a chiudere. Pensateci! Notte!




GAVIUS ha detto...
Caro Antonio, come sempre un'analisi puntuale e saggia degli avvenimenti santangiolese, da parte di chi, come te, ha avuto il coraggio in tempi difficili di mettersi in discussione in prima persona. A questi moralisti dell'ultima ora alla minima, gli chiederei quando tu lottavi contro il sistema che tanti danni ha causato al nostro paese dove stavano? Protetti evidentemente da mamma DC. Adesso cercano il ragionamento dopo aver riempito il blog di insulti e stupidità. Non è più il vostro tempo andate via!!!

5 maggio 2008 15.07


Anonimo ha detto...
ah ah ah s'è ncazzato pure minima, uagliò embè?

5 maggio 2008 15.24


Anonimo ha detto...
Sfottere a minima è più facile che sparare alla croce rossa o rubare le caramelle ai bambini

5 maggio 2008 15.32


Commento eliminato
Questo post è stato eliminato dall'amministratore del blog.

5 maggio 2008 15.33


Anonimo ha detto...
Minimo, neppure minimamente conosci la storia di S.Angelo, altrimenti avresti saputo come ha lottato Antonio Imbriale contro i forchettoni democristiani e la loro ruota di scorta comunista. Parli sempre di lavoro e stai a perdere tempo sul blog...

5 maggio 2008 15.40


Anonimo ha detto...
Secondo voi a quale categorie appartiene minimo, se ne accettano solo due su tre:
COMUNISTA, INTELLIGENTE, ONESTO.
Se è COMINUSTA e INTELLIGENTE non è onesto;
Se è COMUNISTA e ONESTO non è intelligente
Se è ONESTO e INTELLIGENTE non è COMUNISTA

5 maggio 2008 15.50


Anonimo ha detto...
Minimo minimo, ti auguro di poter avere, in un anno le possibilità e le soddisfazioni che riesco ad avere solo in questa settimana e non farmi aggiungere altro. Magari quando tu facevi il catto comunista avessi avuto un giardino dove perdere il tempo come te ... noi eravamo terremotati di quelli veri no come te maledetto sciacallo

5 maggio 2008 16.10


Peppuzzo ha detto...
L'avete fatto incazzare, ve lo avevo detto. Minima moralia in versione da combattimento, maronna mia.

5 maggio 2008 16.21


Anonimo ha detto...
Adesso vuò verè che minimo poco poco e fascista cumma a quilli re Verona... maronna mia nu capisco chiù niente quisto è vinto l'elezione a S.angelo e se ngazza puro e si perdeva che cumbinava...

5 maggio 2008 16.28


Anonimo ha detto...
Minimo quale demagogia vai cercando la verità è che il terremoto tu lo hai visto in televisione e se vuoi ti dico da quale canale

5 maggio 2008 16.30


Anonimo ha detto...
massimo smettila
e anche tu lucio: smettila
evoi altri non fatevi aizzare come cani
smettetela tutti

5 maggio 2008 16.56


Anonimo ha detto...
minima è un grafomane, ama scriversi addosso. è capace di scrivere pagine intere -senza contenuto-

5 maggio 2008 16.57


blogger ha detto...
lucio e massimo smettetela o la redazione vi spammizza. andate nei vostri blog, sù. fate i bravi. non vi legge nessuno ? da quello che vedo 10 lettori al giorno ce li avete. sù andate. magari lasciate qui solo un link

5 maggio 2008 16.59


blogger ha detto...
QUO USQUE TANDEM, MINIMA, ABUTERE PATIENTIA NOSTRA ?

5 maggio 2008 17.01


maria rosaria del guercio ha detto...
sono d' accordo con il primo anonimo e mi spiace per antonio imbriano che crede nella rinascita di sant' angelo dove sono stata per un paio di giorni in questo fine settimana, appena trascorso.E' venuto spontaneo chiedermi:-e se non ci fosse stato il terremoto, come sarebbe oggi sant' angelo? ci sarebbe ancora il club,con i-tanti ragazzi di allora, ormai con i capelli bianchi e la pancetta ,i mimi' ,i guglielmino..,ci sarebbe il circolo unione frequentato dai figli degli attempati di un tempo, magari,senza il fumo rasoterra di sigari e sigarette di un tempo,e poi i bar,i piccoli negozi ,le barberie,le case del centro e della piazza, tutte abitate,e l' ospedale nella via del petrile,l' albergo quota più piccolo e a misura di un turismo santangiolese.Per tutto quello che non c' e' piu' nel cuore del paese, sul cucuzzolo di un monte che non riesce ripopolarsi sant' angelo non e' rinato e non rinascera' almeno nel tempo di questa nostra generazione.Qualcuno mi rispondera' che non si vive di assurdi "Se"ma l' evidenza dei fatti mostra un paese fantasma,privo di quei punti di riferimento che ha un qualsiasi normale paese, anche il piu' anonimo dei paesi.

5 maggio 2008 18.23


Anonimo ha detto...
minima sparati con un mlotov se la riesci a fare ma no ncredo perche hai solo letto stodia di tempi a cui non facevi parte. sei diventata il zimbello del blog però continua a scrivere sai molta gente si conete come me solo per vedere qual'è la stronzata del giorno che hai esplicitao. bravo/a continua così ci divertiamo un po.... stammi bene e non sognare troppo e ti dico non svelare la tua vera identità mai sennò qualche molotov te la mettono a te dietro al c... oppure la bottiglietta di coca cola... non dire chi sei altrimenti non farai una bella fine socialmente parlando.
con affetto e con stima da uno che ha pietà di te

5 maggio 2008 20.29


blogger ha detto...
vediamo chi si stanca prima ...
il nullafacente di mina moralia lucio lucia massimo o noi

5 maggio 2008 22.41


minima moralia ha detto...
Sicuramente ti stanchi prima tu. Dove si è mai visto che la forza delle idee soccomba di fronte all'arroganza della censura?
Non posso deludere i miei ammiratori, ti ho già costretto a censurare i miei interventi che, lo ripeto, non sono offensivi(mi avresti già denunciato se lo fossero) ma esprimono la criticità e il libero pensiero di un libero individuo.
Ti voglio in forma mi raccomando ... adesso arriva l'estate e quel pò di pancetta non ti giova alla tua età ;-)

6 maggio 2008 9.00


nuovosantangiolese ha detto...
Il problema caro Blogger non è Minima Moralia, pseudonimo che oltretutto potrebbe usare chiunque. Il vero problema è che un blog può essere gestito in due modi: pubblicando soltanto i propri pensieri e le riflessioni di un gruppo ristretto di amici, oppure aprendolo a tutti e accettando le idee di tutti, a maggior ragione se espresse con modi e forme adeguate come Minima Moralia ha sempre fatto, pur essendo continuamente attaccato e offeso da quattro idioti.
Si decida se il blog appartiene a Sant'Angelo allora appartiene anche a Minima Moralia e a chiunque voglia scriverci, se appartiene a Lei allora impedisca agi altri di scriverci e lo dica chiaramente, senza farsi il sangue amaro cercando di difendere le sue idee talvolta indifendibili, dalla libertà di critica altrui.

6 maggio 2008 9.19


Anonimo ha detto...
Oltretutto avete cancellato anche l'intervento al quale aveva aderito Maria Rosaria soltanto perchè non corrisponde alle vostre vedute trionfalistiche ma esprimeva dei dubbi.
Ecco Antonio, questi sono i metodi di quelli che tu consideri gli artefici della Rinascita, forse così capirai meglio come siamo messi qui a Sant'Angelo e starai più attento a fare esternazioni della quali presto potresti essere costretto a pentirti. Avendo letto altro di te conosco comunque la tua onestà intellettuale e ti saluto caramente.

6 maggio 2008 9.33


antonio imbriano ha detto...
Ti ringrazio per l'onestà intellettuale che mi riconosci.
Attenzione però a comprendere bene quello che io scrivo. Quando parlo di RINASCITA parlo del risveglio della coscienza civica dei santangiolesi; Non ho espresso nè prima nè dopo le elezioni alcun tipo di valutazione sulle persone e sulle liste; ho preso atto di come i santangiolesi hanno votato! Certamente ritengo sia emerso in maniera evidente che è saltato il vecchio criterio del voto dato in cambio di promesse o di favori; mi sembra che questa volta i santangiolesi abbiano votato proprio chi meno prometteva.
Il giudizio su come amministreranno gli eletti dal popolo lo darete voi santangiolesi valutando giorno per giorno il loro comportamento ed i loro atti.
A me, che vivo altrove, basta per il momento che si sia risvegliata, e di questo sono convinto al di là delle esternazione di qualcuno su questo blog o in piazza De Sanctis, la coscienza civica di un paese da troppo tempo in letargo.

6 maggio 2008 10.00


antonio imbriano ha detto...
...... gli artefici della rinascita.... io credo che sia la storia a fare il suo corso, sempre. Anche a Sant'Angelo, nonostante tutto....
Come prima non era più possibile continuare; avrebbe vinto chiunque si fosse presentato alle elezioni in modo diverso da come era stato precedentemente, dal terremoto dell'80 in poi.

6 maggio 2008 10.03


gavius ha detto...
Cari Amici, un blog è come un salotto di casa non si può pensare di entrarci e sporcarlo a piacimento. Chi entra in casa altrui prima di tutto deve rispettare il padrone e gli ospiti presenti. Minima sembra quei personaggi che entrano a casa nostra solo per vedere se c'è polvere o piatti sporchi in cucina.

6 maggio 2008 10.04


minima moralia ha detto...
Non è assolutamente vero, invito chiunque a pubblicare un mio commento solo volgare o offensivo. Certo ognuno può firmarsi minima moralia e scrivere quello che gli pare, ma chi mi legge sa come e di cosa scrivo.
Sono stato oggetto di una vera persecuzione conclusasi come tutti hanno potuto vedere con un intervento di censura, mal riuscito, del blogger, il quale ha cancellato tra gli altri un bellissimo post, che qualcuno aveva pubblicato a nome mio, ma che mio non era, riguardante il celebre libro di Adorno. Grazie era un post bellissimo, forse oltre le mie capacità.
Ha cancellato anche il mio appello a De Gennaro per la questione della discarica, evidentemente più interessato a diffondere le sue tristi opinioni post eletorali che non il dibattito sul futuro della nostra terra.
Sono sconcertato, ma grazie a Dio adesso posseggo la forza e gli strumenti necessari per evitare di subire la stessa violenza che in molti abbiamo subìto nel post terremoto: piangevamo i nostri morti ed eravamo confusi e deboli, ecco perchè è stato facile per i professionisti della politica appropriarsi del nostro futuro.
Chi crede oggi di sostituire alla dittatura della politica la dittatura della prevaricazione idiota ha fatto male i propri conti e lo capirà presto, pagando un prezzo talmente alto che al momento è difficile anche solo immaginare.
Tutti adesso giochiamo finalmente senza rete, chi cade si fa male, chi è bravo cresca senza paura con il sostegno dell'intera comunità ;-)

6 maggio 2008 13.11

zed ha detto...

per fine caro sammy,non intendevo un fine politico.visto che siamo in democrazia,sottolineavo che occorre amare questo blog che da parola,anche se non si condivide la necessità di darla a tutti,perche in questo modo viene meno anche il prorio diritto.per cio che concerne il passaggio su rousseau,che ha turbato non pochi animi,ribadisco che sembra combaciare con le dinamiche sociali della nostra comunità,non che combaci con l identità dei due blogger,anche se a dire la verità affinità con il gestore di nuova sant angelo sembrano concretizzarsi in piu punti dans les mots del genio roussoniano.quindi non vedo il perchè delle sue puntualizzazioni,ma le accetto come è consono al mio modo d essere.spero di aver chiarito la mia posizione.salut,zed.

zed ha detto...

si ma non ho la macchina....maledetti familiari....hehe...zed

Anonimo ha detto...

Bene avete ftto a salvare le conversazioni quelli le cancellavano sempre per poi pote negare tutto e dire cazzate. Auguri a tutti gli Antonio del paese.

zed ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
frankino tiratore ha detto...

Commento eliminato sei talmente abituato a questi metodi che ormai ti elimini da solo.... ah ah ah.
Non male l'idea quando non sei occupato a pararti il culo sei addirittura simpatico.