Il terremoto avrebbe dovuto insegnare ad avvicinarsi di più, perchè tutti hanno vissuto lo stesso dolore (R.Venezia)
Non si può scavare, le macerie del cuore sono troppo pesanti (R.
G.)

mercoledì 18 giugno 2008

Savignano, rifiuti tossici: indaga la Superprocura

La procura di Napoli e' in attesa della trasmissione della relazione della polizia giudiziaria e del verbale di sequestro per aprire l'inchiesta sulla presenza di tracce di radioattivita' rilevate ieri dai militari del Genio dell'Esercito in un carico di rifiuti destinato alla discarica di Savignano Irpino.
Il fascicolo sara' affidato al pool di pm cui il decreto legge varato dal governo affida la competenza sui reati ambientali. I rifiuti su cui sono state rilevate le tracce di radioattivita' (scarti ospedalieri) erano contenuti in due camion provenienti dal sito di trasferenza di Pantano d'Acerra, dove scaricano i compattatori provenienti da Napoli e da alcuni paesi della provincia.
Il carico, dopo essere stato riportato al sito di partenza e su cui sono in corso ulteriori accertamenti da parte dei vigili del fuoco e dell'Arpac, e' stato posto sotto sequestro ed e' a disposizione dell'autorita' giudiziaria.

2 commenti:

the doctor ha detto...

Si sapeva no? E' da sempre che la popolazione viene tradita da false promesse e da inganni. Mica sono tutti fessi quelli che si battono contro le discariche. Qui non ha mai funzionato niente perchè dovrebbero funzionare le discariche? Adesso funzionano i controlli ma per quanto?

Anonimo ha detto...

Ma di andretta che si sa? Hanno deciso qualcosa?