Il terremoto avrebbe dovuto insegnare ad avvicinarsi di più, perchè tutti hanno vissuto lo stesso dolore (R.Venezia)
Non si può scavare, le macerie del cuore sono troppo pesanti (R.
G.)

venerdì 13 giugno 2008

Ospedale Criscuoli: il prezzo del cambiamento

************************
L'Irpinia degli ultimi trent'anni non è certo un modello di produttività. Pessima politica, pessimi servizi, pessima cultura, arroganza e presunzione dappertutto.
Questa impalcatura orribile di inefficienza e di degrado si teneva comunque in piedi grazie ai meccanismi protezionistici e clientelari delle gestioni politiche del passato.
Tutti i cittadini onesti hanno giustamente esultato quando c'è stata la "svolta" ma non pochi sono stati coloro che, criticamente, si sono chiesti in che modo, sgombrato il campo dagli appoggi politici, le nostre realtà avrebbero saputo giustificare e meritarsi la presenza dei numerosi servizi comunque presenti sul territorio.
Presso l'Ospedale Criscuoli, adesso, i reparti di ginecologia e di pediatria chiuderanno, perchè poco "produttivi" rispetto al costo del servizio e, probabilmente, il pronto soccorso sarà declassato se non addirittura soppresso.
Ora assisteremo alle manifestazioni inutili e alle proteste, contro i politici, contro gli sprechi, contro la mala sorte, contro tutto; speriamo che qualcuno si ricordi anche di protestare contro la scarsa qualità e quantità del nostro impegno e il poco amore per il nostro lavoro e per il nostro paese, ancora adesso convinti che da lassù qualcuno ci guarda e ci protegge.
Il male, spesso, lo portiamo dentro ed è difficile da estirpare, nella misura in cui, essendo parte di noi, non riusciamo neppure a riconoscerlo. Questo è il momento di rimboccarci le maniche e di dimostrare il nostro valore: l'alternativa è soccombere!

19 commenti:

Anonimo ha detto...

sammy,dove sei?

Anonimo ha detto...

e il proletariato.e le classi,e il capitale i trinarciuti,e lenin,e basta..mamma mia certa gente si fissa co marx e non la smette piu!!!!!!

Anonimo ha detto...

Ma perchè ti squalifichi criticando senza mai opporre un argomento, una tesi, una idea?
Puoi condividere o meno ma solo dopo aver detto quello che pensi altrimenti sei solo un povero idiota.
Lucio non lo condivido, a volte, ma lo leggo sempre con interesse e lo apprezzo.

Anonimo ha detto...

solo perche tu sei taoista e lui marxista,siete cugini!

Anonimo ha detto...

Avevamo un altro cugino, il trait d'union tra le nostre correnti di pensiero, era un demitiano, ti riconosco sei tu. Ciaoooooo come va? Ti sei reimboscato bene o sei ancora alla ricerca del nuovo collare? :-)

Anonimo ha detto...

vota e fai votare de mita.de mita,de mita,l irpinia ti ama.ritornerai.de mita,de mita.quent e bello non essere IPOCRITI!!!!!!

Anonimo ha detto...

Sono d'accordo, De Mita non mi piace ma viva la sincerità e il coraggio di dire quello che si pensa.

G48 ha detto...

Dal momento che l'obiettivo di questo blog è quello di farne uno strumento utile invito l'amministratore (o gli amministratori) di questo blog di amministrarlo un po' meglio, regolamentando i commenti e nel contempo invito chi usufruisce del blog a evitare di scrivere solo per il gusto di farlo perchè spesso non solo non suscita curiosità e interesse ma nemmeno ilarità.
Aspetto una risposta.
G48

Anonimo ha detto...

che è g48,nn te piace de mita??

Sammy ha detto...

Io non riesco a credere che il commento sopra sia davvero di G48.
A parte che non comprendo cosa ci sia da amministrare in un blog, lo stesso G48 ha smpre lodato la scelta di non intervenire per censurare o moderare in alcun modo commenti e post.
Spero che non abbia all'improvviso cambiato idea.
Non sono sempre qui, quando ci sono posso intervenire e lo farei per eliminare offese gratuite "ad personam" o frasi solo volgari e sciocche ma nìmai cancellerò un intervento sebbene ormai sono più quelli che non condivido che quelli nei quali mi identifico.
Chiedetemi di chiudere amici ma non chiedetemi di censurare, non appartiene alla mia cultura.
Saluti Blogger Sammy :-(

Anonimo ha detto...

sammy continua per la tua strada,non ti curar di loro.sei un grande

G48 ha detto...

Caro sammy, il commento è proprio mio.
Io non sono un esperto ma mi sembra che in altri blog esistano dei "moderatori" (che io identifico con l'amministratore, magari sbaglio) che stabiliscono delle regole per i commenti.
So che interverresti in casi di palese offesa o volgarità, ma penso che dovresti dare una "regolata" ai frequentatori di questo blog (una specie di cartellino giallo, visto il clima europeo) perchè ogni tanto si va fuori binario.
Io non ho lodato la scelta di non moderare, bensì quella di non censurare, ma...dopo due cartellini gialli scatta il rosso !
Spero che ora crederai che a scrivere è l'affezionato G48

Sammy ha detto...

Non la seguo G48 mi dispiace, io ho creato uno spazio e ci scrivo esattamente come fa lei e qualunque altra persona.
Quello che per lei è per me è una provocazione ingiustificata per altri potrebbe avere un senso, ciò che io non capisco ad altri potrebbe apparire chiaro, ciò che per me è giusto o sbagliato per altri potrebbe essere il contrario.
Aggiungo che mancando l'indicazione di una identità non potrei mai ascrivere con certezza un commento ad uno piuttosto che ad un altro tra i frequentatori del blog e nemmeno mi va di fare il detective.
Sono anche assai perplesso circa gli interventi che hanno suscitato la sua inconsueta reazione, confesso che ho letto anche di peggio senza che accadesse questo putiferio.
Censura qui non ce ne è. Non abbiamo scopi didattici o moraleggianti, è solo una piazza virtuale dove volente o nolente ho scelto di ospitare chiunque e così sarà sempre.
La censrua non fa per me, volevo scrivere e ho creato uno spazio dove nessuno può impedirmi di farlo come accade nell'altro blog. Tutto qua. Sono spiacente stavolta di non poter intervenire nella direzione da lei e dalla Del Guercio (o da chi per lei) indicata.
Saluti a tutti ... Blogger Sammy

G48 ha detto...

Caro sammy, nella mia ignoranza "informatica" penso che l'amministratore del blog abbia le possibilità di modulare (non censurare) le discussioni dei frequentatori.
Mi informerò e ti farò sapere, in caso contrario cercherò di tollerare quei quattro scriteriati (non so fino a quando)
Spero non me ne vorrai,
cordialmente G48

Sammy ha detto...

Mi pare di rivedere "a beautiful mind". Sicuro di star bene G48?
Modulare, moderare, censurare, quando non è reso noto su cosa la modulazione o la moderazione avviene, ci viene di fatto impedito di giudicare, e quindi trattasi di censura, perchè si rimette la scelta al giudizio di un solo soggetto.
G48 con questo è tutto. Qui è aperto a tutti e a maggior ragione a lei, ma siccome non guadagno sul numero di accessi quando non le andasse più può accomodarsi a scrivere dall'altra parte accettando la "modulazione" di che le pare. Adesso vado che sono stanco mi perdoni. Sammy :-)

Sammy ha detto...

Per il "blogger mai domo" con il quale credo di aver interloquito parecchio oggi, una precisazione: lui censurerà me e i miei amici dall'altra parte, noi scriveremo qui. Questo blog, non so se l'ha capito esiste per fronteggiare con la libertà, l'arroganza dell'altro e non cesserà di esistere finche non finirà l'arroganza o chiuderà l'altro blog. Quindi caro "mai domo" pseudonimo mi creda più adatto ad un cavallo che a un uomo, si rassegni e cerchi idee originali più che improbabili soluzioni tecniche, o più semplicemente e correttamente, si apra al confronto.
Errare è umano ... perseverare... beh buonanotte ;-)
Sammy (il suo sogno proibito) :-)))

G48 ha detto...

Caro sammy, spero tanto che l'ultimo commento che hai scritto non sia riferito a me, cioè che tu non ti sia rivolto a me chiamandomi "blogger mai domo", perchè ti assicuro che io non sono lo stesso che si firma in quel modo.
Ma ti scrivo soprattutto per rispondere al tuo piccato commento delle ore 23,22
Mi dispiace averti fatto perdere le staffe, non era mia intenzione.
Avevo solo cercato di esprimere il mio disappunto nel vedere un po' troppo spesso che qualche perditempo lascia commenti che hanno senso solo per alcuni di voi, oppure non lo hanno proprio, o sono in dialetto stretto, o si riferiscono a commenti in altri post, e chi più ne ha più ne metta.
In questa babele non so voi ma io spesso mi ci raccapezzo poco, ecco perchè chiedevo se si potesse indirizzare (ho cambiato verbo !) da parte tua il cammino del blog.
Dalla tua reazione capisco che non è possibile, perciò continuerò a districarmi nella giungla con la lanterna nella speranza di incontrare te, minima moralia, zed e altri validi commentatori, che spero continueranno a voler colloquiare col sottoscritto.
Serenamente G48

P.S. sia detto sine iniuria verbis... si cazzuso però ! (spero di averlo scritto bene)

Anonimo ha detto...

sorvoliamo sulle provocazioni di alcuni,che dobbiamo fare g 48.anche se non mi trovo a volte daccordo con te,sei un personaggio validissimo

Sammy ha detto...

Per amore della democrazia tante persone hanno dato la vita, caro G48, cosa vuoi che sia dover sopportare quattro stupidaggini, pure scritte male, provenienti probabilmente da sostenitori dell'altro blog, allo scopo di destabilizzare questo spazio virtuale?
La "moderazione" la facciamo semmai "ex post", dopo aver dato a tutti la possibilità di vedere ciò su cui essa interviene, lasciando anche la possibilità di valutare gli autori di certi interventi-spazzatura in tutta la dimensione della loro stupidità.
Questa "moderazione", poi, la facciamo adoperando il "naso" e non il "cervello", nel senso che a noi non piace censurare le idee, qualunque esse siano, ma ci disturba la puzza di carogna.
Au revoir ... Blogger Sammy ;-)