Il terremoto avrebbe dovuto insegnare ad avvicinarsi di più, perchè tutti hanno vissuto lo stesso dolore (R.Venezia)
Non si può scavare, le macerie del cuore sono troppo pesanti (R.
G.)

giovedì 19 giugno 2008

SCUOLA DELL'INFANZIA "S. GIOVANNI BOSCO" UNA TRADIZIONE LUNGA 40 ANNI

Il manifesto dell'iniziativa (cliccare sull'immagine per ingrandirla)


11 commenti:

a.p. ha detto...

Questa è la pacificazione che vogliamo a Sant'Angelo, iniziative belle e serene, non bugie e polemiche.
Condivido la rabbia dei gestori di questo blog contro gli autori dell'altro che si sono sempre comportati in maniera arrogante e villana.
Hanno ricevuto una lezione ed era giusto che accadesse, ma adesso per favore smettetela, promuovete amore e cultura in questa terra straziata da mille sciagure ma che nononstante tutto resta sempre bellissima e indimenticabile ed è la nostra tera, la terra di tutti.
A. P. da Roma

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
anna ha detto...

Ma non vi vergognate di blaterare sempre le stesse cose anche in un post dedicato ad una delle istituzioni più belle e nobili di sant'angelo?
E basta! Fatela finita!
Fate piuttosto i vostri auguri a queste suore anziane che ancora dedicano la propria vita ai bambini del paese oppure statevene nell'altro blog e lasciateci vivere. Per favore!

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Sammy ha detto...

Adesso basta!
Scusatemi ma almeno qui non voglio polemiche.
Cancellerò ogni commento ignorante e polemico relativamente ai due post dell'anniversario delle suore.
Invito i molesti commentatori a riflettere e a vergognarsi per questa condotta che davvero non pare rivolta a pacificare e non fa onore al loro essere cittadini di questo paese.

Anonimo ha detto...

Bravo Sammy, adotta il criterio della pertinenza. Se un intervento non c'entra niente con i festeggiamenti dell'asilo non ha ragion d'essere qui.

Grazie suore e grazie don Piero per tutto quanto di buono state fecendo per i nostri ragazzi. Grazie con il cuore.
A.G.

Anonimo ha detto...

hai perfettamente ragione!

mrdg ha detto...

un grande mio ricordo per l' insostituibile Suor Benedetta,con la quale ho trascorso tanti bei giorni,momenti costruttivi per la mia formazione di bambina e di adolescente!

anna ha detto...

Io sento ancora il profumo della cucina di suor Francesca, pasta e patate e le polpette, non so se è il ricordo di bambina ma non ne ho mai più mangiate con lo stesso sapore.
Quando si tratta di queste suore non dicono nulla le parole bisognerebbe lasciar parlare il cuore.
Auguri dalla "piccola" Anna

mrdg ha detto...

Qualcuno ha per caso una foto di suor Benedetta? potrebbe metterla sul blog? Grazie!

Anonimo ha detto...

http://scuolainfanziasangiovannibosco.blogspot.com/

è il nuovo blog delle suore nello slideshow ci sono molte foto e anche una con suor emerenziana in primo piano e suor benedetta dietro sulla destra

saluti da sant'angelo