Il terremoto avrebbe dovuto insegnare ad avvicinarsi di più, perchè tutti hanno vissuto lo stesso dolore (R.Venezia)
Non si può scavare, le macerie del cuore sono troppo pesanti (R.
G.)

lunedì 9 marzo 2009

Non si può dire sempre di no

NO A NUOVE CASE
Il segretario del Partito democratico Franceschini attacca il piano casa annunciato dal premier Berlusconi. Per il leader democratico è «un’idea campata in aria» Con il piano casa si cementifica il Paese» (vero ma si crea occupazione nel settore edilizio e si permette di avere una casa a chi oggi non sa come fare).
NO A GRANDI OPERE
No a grandi opere perché favoriscono grandi imprese (che sono quelle con migliaia di dipendenti appunto).
NO A GOVERNO DI LARGA COALIZIONE
“L'idea di "un governo di larga coalizione non sta ne' in cielo ne' in terra" (quindi meglio continuare a farsi mettere il piede in testa da Silviuzzo).
NO ALL’ENERGIA NUCLEARE
Dario Franceschini boccia l'accordo con la Francia per quattro centrali nucleari. Occorre puntare su energie alternative (come hanno fatto i passati governi di centrosinistra, magari bruciando munnezza per la strada per produrre calore).
NO AI LICENZIAMENTI DEI PRECARI
Il governo deve sospendere per un anno tutti i 100mila licenziamenti previsti nel pubblico impiego. (i precari li ha creati il centrosinistra per puro clientelismo e adesso non ci sono soldi per pagarli e non c’è necessità di mantenerli… che si fa?).
NO ALLA PROPRIA RICANDIDATURA
Poche settimane gli sono bastate A Dario Franceschini per rendersi conto che stare lì, sulla sedia di leader del Pd, fa male, logora. Via allora, ma non subito: “tirerà ancora la carretta” democratica fino a ottobre, poi basta (perché rovinarsi l’estate, potrebbe andarsene subito).
NO AGLI ERRORI DEL PASSATO
"Sono stati fatti errori - ricorda il segretario del Pd -, li hanno fatti loro, li ha fatti il vecchio centrosinistra", non vanno ripetuti (forse si riferisce al fatto che dicevano sempre di no?).
NO ALLA DEMAGOGIA DI FRANCESCHINI
"Berlusconi è il 'signor no'" ha detto il segretario dei Democratici Franceschini, e il "niet" è l'unica risposta” (o è impazzito o reputa gli italiani una banda di idioti).
postato da Italiano Onesto

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Finalmente anche su questo blog qualcuno serio che scrive la verità.

Anonimo ha detto...

la verità delle tv e dei giornali.....aprite gli occhi gente che sono 15 anni che vi prendono per il culo con questo indottrinamento ...sveglia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!INFORMAZIONE LIBERA

Sammy ha detto...

Siete gentilissimi.... ditelo che lo fate apposta a non volermi far capire niente. Mi riferisco al sondaggio. Praticamente me lo state azzerando. PERFIDI! Eppure ad Imbriano riescono sempre così bene, solo che poi se ne frega del risultato o lo interpreta secondo le sue "percezioni" Uffaaaa :-)))

G48 ha detto...

Italiano onesto ha le idee un po' confuse.
G48

Maria ha detto...

Non ho partecipato al sondaggio perchè credo che tutte le opzioni siano valide e fattibili insieme.
Non capisco il motivo di una scelta.

lamasbella ha detto...

per favore, necesito sapere come andare da napoli a saint angelo xon el pullman. Escusi culauqe errore, io non parlo vene el italiano. Grazie

anima bbona ha detto...

Da Napoli devi prendere (vicino alla stazione centrale dei treni) il pullman per Avellino, parte ogni 15 minuti.
Ad Avellino prendi pullman per sant'angelo, ma fai attenzione che non ce ne sono tanti, ti conviene chiedere orari già a Napoli io non ti so dire.
Se poi sei carina ti basta lanciare un appello e vedrai che vengono a prenderti in 200 con l'auto, non ho dubbi.
Saluti.

Sueva ha detto...

Iamasbella,astieniti dal cercare un paese dove potrai incontrare siffatti ominidi! Dal discorso ultimo siamo proprio nella terra dei lupi!