Il terremoto avrebbe dovuto insegnare ad avvicinarsi di più, perchè tutti hanno vissuto lo stesso dolore (R.Venezia)
Non si può scavare, le macerie del cuore sono troppo pesanti (R.
G.)

mercoledì 18 marzo 2009

Il pensiero della buonanotte ...

La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla (Gabriel García Márquez)

1 commento:

Anonimo ha detto...

Che è vi siete ammosciati tutti? Che facciamo la fine dell'altro blog? Sveglia!!!