Il terremoto avrebbe dovuto insegnare ad avvicinarsi di più, perchè tutti hanno vissuto lo stesso dolore (R.Venezia)
Non si può scavare, le macerie del cuore sono troppo pesanti (R.
G.)

martedì 6 maggio 2008

TRASPARENZA & PARTECIPAZIONE ...

“……. questo blog raccoglierà segnalazioni e proposte dei cittadini per costruire e vivere una nuova sant'angelo ... gli amministratori utilizzeranno questo blog per dare trasparenza a decisioni e atti del consiglio e della giunta ....” così scriveva il blogger di Nuovasantangelodeilombardi appena qualche settimana fa, autocelebrandosi come il blog ufficiale della nuova amministrazione comunale santangiolese (Dio ci scampi se è vero).
Questo proclama di alta democrazia, oggi viene già rinnegato.
Per il solo fatto che alcuni commentatori (tra cui Maria Rosaria Del Guercio, Ricercatore di Stelle ed altri anonimi) abbiano espresso opinioni appena critiche riguardo ad alcune farneticazioni di quel blogger, tutti i commenti sono stati cancellati e ai loro autori viene impedito di scrivere.
Ora se un blog proclama di essere il blog cittadino non vi è dubbio che a tutti i cittadini debba essere garantito il sacrosanto diritto di esprimere il proprio pensiero, senza essere né aggrediti né censurati
Alcuni interventi possono sicuramente non essere condivisi dal blogger ma non per questo vanno cancellati.
La dimostrazione, d'altronde, che si trattasse di commenti affatto scorretti o offensivi, risiede nel fatto che il blogger, se così fosse stato, avrebbe potuto segnalarli all'autorità giudiziaria, invece non lo ha fatto, si è unicamente e scorrettamente autodeterminato a cancellarli.
Fortunatamente siamo in un paese democratico e nessuno può privare un soggetto del diritto di esprimere opinioni e commenti su tutto e su tutti, a maggior ragione se si tratta di personaggi politici e perciò pubblici, nei limiti ovviamente del rispetto per la persona, per la moralità e per il buon gusto.
Se il blogger di Nuovasantangelodeilombardi non ama la democrazia, può rifugiarsi in qualche sperduta dittatura africana o può rendere "privato" il suo blog ed impedire di scriverci alle persone che lui ritiene "sgradite"; non ci fa una bella figura e suona come una sonora sconfitta, ma nessuno può impedirglielo e nessuna persona corretta si sognerà mai di violare artificiosamente questa sua scelta.
Sento, intanto, il bisogno di chiedere sinceramente scusa a tutti gli amici e ai fruitori onesti di quel blog, perché mi rendo conto che questa tediosa disputa, sebbene solo letteraria (per quanto di apprezzabile sotto il profilo letterario in quel blog vi sia davvero poco) sta assumendo i toni del ridicolo, ma mi sto impegnando per far comprendere a questi "neo comunicatori pseudo liberali" che discutere non significa urlare tutti insieme lo stesso slogan, ma proclamare ciascuno la propria idea, nel rispetto dell'idea altrui; è una impresa disperata, sicuramente, ma ci sto provando.
Chiedo scusa anche al blogger di Nostrasantangelodeilombardi, che più di una volta ha dimostrato un grande equilibrio ed una grande disponibilità verso la varietà delle opinioni, pregandolo di voler dare voce ancora una volta al mio libero dissenso.

Cordialmente vostro ... Minima Moralia :-)

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Intanto hano dovuto blindarsi per non farvi scrivere. Speriamo che quelli adoperati non siano gli stessi mezzi che intende adoperare l'amministrazione neo eletta per farsi valere, se no saranno guai, ma soprattutto per loro e per il paese.

minima moralia ha detto...

Hanno strumentalizzato anche il post di Antonio Imbriano, lo hanno messo in bella mostra solo per il suo titolone altisonante e a mio parere un pò ingenuo ed hanno cancellato un suo commento di precisazione al post.
Mah..... abbiamo il merito di averli costretti a scoprirsi. Adesso o aprono il blog a tutti o se la cantano e se la suonano da soli perchè pochi accetteranno l'idea di far moderare i propri commenti da quattro ragazzotti anche un pò ignoranti.
Nonostante la vittoria elettorale il complesso di inferiorità per la scarsa qualità della loro cultura non vuole passare, altrimenti avrebbero accettato il dibattito.
Blogger Sammy non ti incazzare anche tu se no devo aprirmi un blog mio per davvero. Sorry ;-)

Sammy ha detto...

Questo blog è e resterà a disposizione di tutti, a condizione che tutti si astengano da commenti offensivi o contrari alla moralità e al comune senso del pudore.
Ogni commento diffamatorio o offensivo sarà rimosso nel più breve tempo possibile, senza guardare al nome del suo autore ma unicamente al tenore del suo contenuto.
Sviluppate un dibattito in forma civile, è sempre più proficuo ed interessante, anche quando il vostro interlocutore non ha serenità di giudizio e di analisi e ricorre alla censura invece che al confronto democratico.

Lucio Garofalo ha detto...

Intervengo mio malgrado in quanto sono stato costretto a farlo, essendo stato chiamato in causa sull'altro blog (Nuova Sant'Angelo) in modo insistente e ripetuto, ma soprattutto in modo scorretto e provocatorio, senza prove ma solo sulla base di volgari insinuazioni ed illazioni prive di fondamento. Mi hanno tirato in ballo associando il mio nome ad alcuni commenti anonimi postati sul blog succitato. Francamente reputo la cosa una grave offesa alla mia intelligenza. Inoltre, mi sono sempre esposto apertamente in prima persona, per cui non ho la pessima abitudine di scrivere nell'anonimato. Nei prossimi giorni prenderò i provvedimenti più idonei ed appropriati al caso. Aveva ragione Albert Einstein: "Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi". Penso che per ora basti, ma la faccenda non si chiude qui.

nuova vittoria ha detto...

l'altro blog ha individuato bene la compagnia di suonatori che avete messo insieme ma con quale scopo ? lucio massimo mina e moralia ve la cantate e ve la suonate ma le visite ai vostri blog non si impennanno