Il terremoto avrebbe dovuto insegnare ad avvicinarsi di più, perchè tutti hanno vissuto lo stesso dolore (R.Venezia)
Non si può scavare, le macerie del cuore sono troppo pesanti (R.
G.)

venerdì 9 maggio 2008

LIBERATE LE NOSTRE STRADE DAI RIFIUTI

S.ANGELO DEI LOMBARDI L'incresciosa situazione relativa alla chiusura dei Cdr e alla mancata raccolta dei rifiuti, comporta in questi giorni, numerosi disagi in molti comuni della regione Campania. Nonostante gli sforzi delle amministrazioni comunali, si risente, soprattutto nei comuni dove non è stata realizzata un'area di stoccaggio provvisorio di rifiuti, di una notevole presenza di sacchetti della spazzatura per le strade, intorno agli uffici, ospedali e in alcune località del centro cittadino e della periferia. Sulla critica situazione, interviene la segreteria cittadina del Partito di Rifondazione Comunista, guidato dal segretario cittadino Corrado Festa che spiega: " Così come hanno fatto gli altri comuni limitrofi, invito anche gli amministratori di S. Angelo, a pensare di realizzare un sito di stoccaggio provvisorio in maniera tale da eliminare il palese disagio, soprattutto in vista delle stagioni estive.

La questione igienico-sanitaria, deve essere considerata un elemento forte e per tale motivo propongo al sindaco e all'assessore alla Igiene e Sanità di creare un sito provvisorio in cui possono essere trasferiti i rifiuti della nostra comunità, in attesa del normale ciclo e raccolta prodotta dai Cdr.

I cittadini pagano le tasse e allo stesso modo vogliono che la cittadina sia pulita. Sono diversi comuni, come Lioni, Guardia Lombardi e Rocca che stanno utilizzando apposite aree di stoccaggio autorizzare. In quei comuni, i cittadini non risentono della presenza dei sacchetti abbandonati per strada e vicino i bidoni e non emerge nessuna difficoltà e nessuna questione igienica per le strade. Spero conclude l'esponente del Prc - che a tutela dei cittadini e anche dei tanti forestieri che ogni mattina vengono a scuola e nei nostri uffici territoriali, questa situazione possa essere risolta al più presto".



da http://www.corriereirpinia.it/

6 commenti:

Anonimo ha detto...

E' passato un mese ma questa amministrazione la spazzatura non la vede e non vede nemmeno i cani che la portano dappertutto, hanno organizzato solo feste in un mese speriamo che adesso hanno finito e si mettono a lavorare a me mi sta venendo la paura che sono peggio di quelli che c'erano prima, se è cos' abbiamo fatto proprio un guaio a mandarli al Comune

thedayafter ha detto...

Non basta più creare siti provvisori bisogna anche bonificare le aree intorno a quelli che si sono creati abusivamente e l'intero territorio comunale, c'è spazzatura sparsa dappertuto è una vergogna.
E' passato già un mese quando cominciate almeno a risolvere i problemi semplici?
Perdete il tempo ad organizzare festicciole ma questo andava bene per le amministrazioni degli anni 60 oggi il mondo si muove velocemente e l'amministrazione non può dormire.
Svegliatevi e datevi da fare!!!!!

zappa tore (contadino) ha detto...

Che bella festa aieri sera! Pareva ch'eremo turnati a li tiempi e Cicciddo Quagliariello sulu ca nun c'era ru baccalà, ncerene certi ca parevene baccalà ma nun se putevene mangià.
Ncera puru la banda ca sunava quella bella canzona vecchia ca face..... quanno la banda passò rinta a lamunnezza fenì.... parappappiro pirò parappapiro pirì.
Lu vino nunn'era troppo buono, teneva nu spunto r'acìto.
Bona iurnata a tutti quanta, io vago a pulizzà la munnezza rinta a le terre re cainatemo ... nce verimmo.

zappa tore (contadino) ha detto...

li miereci re la saub nunn'enne vuluto fa coce li maccaruni e arroste la carna miezz'a la via e mò quilli re lu cumune se songo ncazzati percchè nun c'è chi se mangia tutta quella grazia re dio.
io tengo rui puorci si me vuliti purtà coccosa pur'a mè nu picca nge lru mangiammo io e muglierema e nu picca si rumane ru dammo a li puorci che puro songo puccati, pò quann'ea lu tiempo loro ve rao puru roie supersate.

zed ha detto...

avete visto vhe il blogger di nuova sant angelo non solo ha attivato la censura,ma ha anche elimininato tutti i commenti mie,di minima moralia,lucio,lucia e tutti i quelli che esprimevano idee differenti?che squallore.

zed ha detto...

la situazione dell emergenza rifiuti ha ormai preso il sopravvento anche nei nostri paesi,ma alcune amministrazione hanno dato subito un forte segnale di presenza ai loro concittadini,altre stentano,come la nostra,a realizzare un progetto che riesca a ristabilizzare la situazione.urge la costruzione di un sito di stoccaggio provvisorio,la circostanza potrebbe degenerare con l avvicinarsi della stagione estiva.pero spero che le condizioni in cui riversa il bel paese,come io amo chiamare sant angelo,determini una presa di coscenza comune del fatto che la problematica dei rifiuti abbia un dimensione regionale,e che occorre far appello al senso civico di tutte le genti campane per uscirne fuori come sostenevo anche nell altro blog(commento stranamente ancora non censurato,forse per la sua simmetria con le percezioni del governo circa il caso di specie..).cmq spero che anche i cittadini facciano sentire il loro dissenso e sollecitino un intervento di una amministrazione cosi dedita solo all amabile arte del convivio,e sembra solo a quella.ps:monima nn t si sente piu...fatti vivo!!