Il terremoto avrebbe dovuto insegnare ad avvicinarsi di più, perchè tutti hanno vissuto lo stesso dolore (R.Venezia)
Non si può scavare, le macerie del cuore sono troppo pesanti (R.
G.)

mercoledì 28 maggio 2008

A CHI FA PAURA LA DEMOCRAZIA DELLE IDEE?

Volevano essere i soli, volevano poter far credere che la loro verità fosse la verità, che la loro fede fosse la fede, che le loro idee fossero universali.

Hanno dovuto soccombere perchè la loro arroganza e la loro parzialità, si sono scontrate con il desiderio di libertà espressiva di alcuni commentatori, i quali hanno utilizzato le loro stesse armi per rivelare la falsità in ogni manifestazione di pensiero.

Allora piuttosto che offrire ai liberi cittadini la possibilità di affermare delle idee e per paura che queste idee potessero contrastare con le loro, chiudono il blog, ingiuriando e minacciando, ma sperando in tal modo di non alimentare ulteriormente il dibattito e le polemiche .

Sbagliato! Suicidatevi pure, se credete che questo sia un modo per negare il confronto democratico nel paese, noi resteremo qui ad osservare, ad analizzare e se necessario a criticare o, anche, ad applaudire, ma sempre secondo la nostra libera coscienza, senza proclami nè menzogne.

Per amore di verità riportiamo l'epitaffio del blog Nuovasantangelo, come al solito in perfetto stile propagandistico pseudoliberale!

Serena notte! Blogger Sammy :-)

DA http://nuovasantangelodeilombardi.blogspot.com/ ci sono altri blog - SI CHIUDE UN CICLO


CI SONO ALTRI BLOG IN PROVINCIA CHE GRAZIE AL FATTO CHE NON SONO INTERNI AD UN SINGOLO COMUNE NON SONO QUINDI CAMPANILISTICI MA PORTANO AVANTI TEMATICHE E BATTAGLIE SERIE SOPRATTUTTO IN QUESTO MOMENTO DIFFICILE PER L'IRPINIA CHE STA PER DIVENTARE UN IMMONDIZZAIO. CI HANNO INDOTTO IN QUESTA RIFLESSIONE GLI ULTIMI COMUNICATI STAMPA MANDATI A QUESTO BLOG DA PARTE DEL BLOG CHE SI DEFINISCE COMUNITA PROVVISORIA. I VARI COMPONENTI NON SARANNO SIMPATICI NE' INTELLETTUALI RAMPANTI COME VOGLIONO FAR CREDERE MA DIBATTONO E SI FIRMANO. COSI' FANNO SUL BLOG DI TISBE, DI GAETANO AMATO, DI ANTONIO ROMANO, DI INADEEPSLEP. VEDIAMO ALTROVE CHE CI SONO TANTI CONTATTI E LETTORI, MIGLIAIA AL GIORNO E MOLTI COMMENTI IMPEGNATI CHE ARRIVANO DA VARI PAESI E PARTI D'ITALIA. MAI ANONIMI E IDIOTI. HA SENSO CONTINUARE ANCORA A COMMENTARE QUA ??? e DI COSA ? chattare SE NEI GIARDINETTI HANNO RACCOLTA LE LATTINE A TERRA ???? CONCLUSIONE : QUESTO BLOG RIMANE COME BLOG DI INFORMAZIONE E DI SONDAGGI : COME UNA BACHECA DOVE METTERE UN AVVISO, UN MANIFESTO, UNA FOTO. CHI VUOLE SCRIVE UN ARTICOLO O LO COPIA-INCOLLA SE RITIENE CHE INTERESSI I LETTORI E LO PUBBLICA SCRIVENDO SEMPRE LA FONTE. SI ESCE DALL'ANONIMATO: SI PUBBLICANO SOLO ARTICOLI FIRMATI. I COMMENTI VENGONO DEFINITIVAMENTE CHIUSI. I POST VERRANNO PUBBLICATI DOPO APPROVAZIONE. RITENIAMO DI AVERE SVOLTO NELL'ULTIMO ANNO -COME HA SCRITTO ANTONIO IMBRIANO- UN RUOLO DI LIBERAZIONE FINO ALLE ELEZIONI. BENE- BRAVI- COMPLIMENTI A TUTTI S.ANGELO SI E' LIBERATA DAL MARCIUME ED E' NUOVA !!!! SI E' CHIUSO UN CICLO E SEMBRA CHE CI VORRA' TEMPO PER APRIRSENE UNO NUOVO!!! I RAGAZZI NON PARTECIPANO, GLI ADULTI SEMBRANO PERENNEMENTE SCONFITTI E MISEREVOLI, NON SI LEVANO VOCI CRITICHE NE' COSTRUTTIVE - SOLO PICCOLI COMMENTI AUTOREFERENZIALI, PAROLAI MALATI CHE SI COMPIACCIONO A SCRIVERE E A LEGGERSI. SEMPRE INUTILI E OFFENSIVI, MAI COSTRUTTIVI. PER QUESTO S.ANGELO NON VA AVANTI ! c'e' purtroppo una parte malata del paese che cerca sempre il danno SOCIALE degli altri. e parla male anche del poco che si cerca di fare bene! CHI HA QUALCOSA DA DIRE NEI GIORNI A VENIRE SCRIVA UN POST SPEDENDO AL SOLITO INDIRIZZO :::: santangelodeilombardi.pubblicazione@blogger.com ASTENERSI PERDITEMPO E PAROLAI

7 commenti:

Anonimo ha detto...

La faccenda delle lattine proprio non l'hanno digerita.
Prima facevano i buffono dicendo "portate i vostri bambini ai giardinetti adesso sono puliti" e poi hanno acchiappato l'umiliazione e la mazzata della verità e con tanto di foto.
Ridicoli!
Ma questi NON SE NE VANNO NON VI FIDATE,a sant'angelo si dice "chi chiange fotte a chi rire", sono dei pagliacci e dei maestri dell'autocommiserazione, sono andati avanti così nella vita.
Comunque sono passati dall'esaltazione alla sconfitta ed è un segno che davvero sant'angelo sta cambiando!Peccato per la democrazia.

anonima ha detto...

Sono solo degli ipocriti, hanno usato il blog per ragioni elettorali e adesso che si sentivano di fottere dei commenti contrari alla loro amministrazione lo chiudono per far sapere il meno possibile di quello che fanno, anzi di quello che non fanno. Che ridicoli che sono.

rambo8 ha detto...

vittoriaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!! li abbiamo messi al muro, aviti voglia re menazza, ita avuta chiureeeeee!!!!! evvaiiiiiiii censorio arretirete mò, ei fatto la fine re lu fessa prima mazziato e doppo puro curnuto. Grande bloger.

Anonimo ha detto...

La spazzatura primaa o poi finisce nelle discariche e così è successo all'altro blogg

zed ha detto...

attenti.

Anonimo ha detto...

Attenti a cosa Zed?

mariarosaria del guercio ha detto...

la democrazia delle idee fa paura e ha fatto paura,si e' ricorsi alla censura ridicola e anacronistica,oltretutto per chi faceva discorsi che andavano aldila' di campanilismi provincialismi o "paesanismi"La situazione santangiolese appare nella sua gravita',maggiormente a chi vive altrove e valuta i problemi con assoluta rineutralita'.Non ci possono essere proposte o consigli dal momento che pochi sembra si siano resi conto che bisogna cominciare da zero,perche' e' venuto meno negli anni lo spirito comunitario e, di conseguenza il bisogno o la capacita' di socializzare.Per chi giunge a sant 'angelo in un qualsiasi giorno trova un paese deserto,abbandonato dagli esseri viventi.Forse chi ci vive non se ne rende conto tanto che si e' arrivati a boicottare qualsiasi tentativo di insediamento umano ,nel bel centro storico,"ncoppa la strada "che rappresentava la sant' angelo, per eccellenza!SE si chiedono proposte concrete, si cominci col riconsiderare la necessita' prioritaria del RIPOPOLAMENTO del paese,attrezzando le tante case vuote da un ventennio, per accogliere chi avrebbe intenzione di trascorrervi i fine settimana Apriamo poi, il castello usandolo per cineforum,concerti,e,perche' no come piano-bar,(non è uno scandalo!) facendolo gestire da coperative di giovani, magari solo nella stagione estiva.IL mondo corre a velocita' supersoniche e fantasia, creativita' unite ad un pizzico di sana "spregiudicatezza "che aiuti a smuovere tante coscienze addormentate,potrebbe essere la formula giusta per ricominciare o cominciare a vivere.