Il terremoto avrebbe dovuto insegnare ad avvicinarsi di più, perchè tutti hanno vissuto lo stesso dolore (R.Venezia)
Non si può scavare, le macerie del cuore sono troppo pesanti (R.
G.)

venerdì 18 aprile 2008

SIAMO TUTTI CON TE BERLUSCONI... ADESSO FACCI MALE !

Il primo schiaffo del governo leghista

Se ne sono stati zitti zitti per non turbare il clima elettorale, poi hanno calato l'asso e ufficializzata una decisione che era già maturata da tempo: realizzare una mega discarica regionale sul Formicoso. E così il cavaliere di Arcore, ancor prima di insediarsi come capo del governo, ha trovato la soluzione più semplice, facile e comoda per risolvere la gravissima questione dell'emergenza rifiuti: far diventare l'Irpinia d'Oriente, come è stata battezzata dal paesologo Arminio, la più grande discarica della Campania. Alla De Simone, che pure aveva difeso i diritti dell'Irpinia a muso duro, onorando l'impegno della provincializzazione dei rifiuti, il superprefetto Gianni De Gennaro ieri ha consegnato la decisione della scelta che appare irreversibile. Si tratta di un clamoroso tradimento alle genti d'Irpinia, già penalizzate da scippi che hanno tarpato ogni speranza di sviluppo.Vedremo alla prima prova concreta di difesa del territorio come risponderanno i neo eletti e, soprattutto, la nutrita schiera del Partito delle Libertà. Vedremo se, rispetto a quella che sembra essere una vera e propria provocazione, ci sarà una risposta ferma e decisa di Marco Pugliese, Cosimo Sibilia, Giulia Cosenza, Arturo Iannaccone, Francesco Pionati ed Enzo De Luca.
Capiremo rispetto al risultato che si avrà, se il loro ingresso in Parlamento è il frutto di una legge elettorale che ha consentito le loro nomine per volontà dei loro capi partito o se hanno la sufficiente autonomia per schierarsi dalla parte del territorio.
Vedremo se sono oscuri affiliati alla Lega di Bossi o dimostreranno che l'Irpinia non è più quella dei cafoni che si presentano con la coppola in mano. Vedremo.

di Gianni Festa

dahttp://www.corriereirpinia.it/sezioni/enti_aziende/enti_aziende2.php

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Adesso in 1.600 partiremo in treno per Roma con Michele Forte e Lucido in testa, per chiedere a Berlusconi di non farci seppellire di immondizia.
Ma davvero credevate che si potesse fare a meno di ogni "protezione" politica con la Lega di Bossi al Governo?
Poveri illusi che avete fatto!
Si doveva cambiare ma solo dopo aver creato delle alternative... che Dio assista l'Irpinia...la sua gente e i nostri figli :-(

Anonimo ha detto...

VERO. CI SIAMO FATTI PRENDERE DALLE PASSIONI RIVOLUZIONARIE E COME IN OGNI RIVOLUZIONE ABBIAMO DISTRUTTO SENZA PREOCCUPARCI PRIMA DI CREARE.
SARANNO ANNI BUI, SPERO CHE ALMENO QUESTO LO SAPPIAMO TUTTI.
CHI SI ASPETTA CHE PERSONAGGI POLITICI "EMERGENTI" NEL PDL POSSANO AVERE UN PESO RESTERA' PRESTO DELUSO.

Anonimo ha detto...

è veramente terribile..... non potevo mai pensare che subito dopo le elezioni arrivava questa doccia fredda