Il terremoto avrebbe dovuto insegnare ad avvicinarsi di più, perchè tutti hanno vissuto lo stesso dolore (R.Venezia)
Non si può scavare, le macerie del cuore sono troppo pesanti (R.
G.)

mercoledì 9 aprile 2008

CONDIVIDO e SOTTOSCRIVO!!!!


Ciao Jack, ti chiedo scusa se mi permetto di postare qui il tuo commento.
Quello che scrivi dovrebbe essere condiviso da tutti, politici compresi!
Bisogna insistere però ad esprimere questo concetto, finchè non sarà recepito da tutti i Sanatngiolesi, senza se e senza ma.
Insisti, ti prego!
Se la gente di Sant'Angelo comincerà a condividere quello che tu scrivi, vi sarà finalmente un vero RINNOVAMENTO.
E' di ETICA nella politica che c 'è bisogno!!!!!
Lo posterò anche sull'altro blog!
Antonio Imbriano
da Monza
Anonimo Jack ha detto...

E allora quelli che parlano di programmi, che parlano dei POR, che vogliono inculcare alla gente che i finanziamenti arrivano solo se si ha l'appoggio di un consigliere regionale. La politica malata è proprio questa, è questo il sistema che dobbiamo combattere. Un progetto deve essere finanziato dalla regione, se merita di essere finanziato per la qualità del progetto. Che poi forse i tecnici comunali di qualità ne hanno poca, beh su questo si può discutere. Ma è il sistema che dobbiamo cambiare, non si può far passare il diritto di un cittadino come un favore fatto. Pensateci...

9 aprile 2008 9.30

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Carissimo Antonio mi sa che hai preso un abbaglio.
Chi ha parlato di POR in questa campagna elettorale è Mario Sena che ha utilizzato anche il dirigente regionale Tartaglia a suo uso e consumo per spiegare ai poveri contadini le nuove o "vecchie" opportunità di sviluppo delle nostre aree.
Attenzione che questo blog è gestito da candidati della lista di Sena
Un conoscente

Blogger Sammy ha detto...

Comunichiamo all'anonimo e pavido "diffamatore" che un blog aperto agli interventi di chiunque, per sua natura, non appartiene agli autori ma a chi ha abbastanza intelligenza da rappresentare compiutamente le proprie idee.
Interveniamo solo per dovere giuridico di vigilanza sui comportamenti lesivi della dignità o dell'onore delle persone o comunque contrari al'ordine pubblico e alla morale collettiva. Non condividiamo la diffamazione e la parzialità della informazione e lo dimostriamo pubblicando tra i "link" il contatto dell'altro blog che si proclama "cittadino".
Sperando che la campagna di denigrazione possa aver fine porgiamo un saluto a tutti coloro che ci aiutano con il contributo delle idee.
Blogger Sammy.

antonio imbriano ha detto...

caro amico,
non credo d'aver preso un abbaglio.
Prova a rileggere con più attenzione.
Comunque ti ringrazio. Con affetto.