Il terremoto avrebbe dovuto insegnare ad avvicinarsi di più, perchè tutti hanno vissuto lo stesso dolore (R.Venezia)
Non si può scavare, le macerie del cuore sono troppo pesanti (R.
G.)

lunedì 22 giugno 2009

E' vero: c'è un piano eversivo

Qualche sospetto l'avevo... c'è un crescendo di accuse false e ridicole che mi rafforzava nel giudicarne i protagonisti in modo assolutamente negativo. Quando si esagera, è evidente che le stanno tentando tutte pur di rovinare il popolo italiano e instaurare... ma che cosa? Ci fosse almeno un'alternativa intelligente e desiderosa del bene comune...
Ma leggete questo articolo di
Stranocristiano!
E’ in atto un’operazione eversiva per delegittimare Berlusconi e obbligarlo a dimettersi da Presidente del Consiglio.
In pratica si cerca di rifare quello che è successo con “mani pulite” nel 1993: allora volevano delegittimare tutta una classe politica (colpevoli e innocenti insieme, e se qualcuno ha avuto la vita distrutta e qualcun altro si è pure suicidato, e chissenefrega) per far prendere il potere a chi non ci riusciva ( e continua a non riuscirci) con le elezioni.

Ma nel 1993 avevano cominciato con reati veri – tangenti – e volevano far fuori un’intera classe politica, mentre adesso vogliono eliminare innanzitutto Berlusconi dalla scena, usando di tutto: cinquemila – diconsi cinquemila – foto fatte dentro casa sua, con appostamenti per mesi e mesi. Hanno pure fotografato gente che si faceva la doccia. Per non parlare della storia del compleanno di Casoria.
E siccome hanno archiviato la faccenda dei voli di stato con ospiti a bordo (come era ovvio, visto che una, due o tre persone in più non aggiungono neanche un euro di costo, e Berlusconi è obbligato a prendere gli aerei di stato per questioni di sicurezza. Ricordo a tutti che lui ha una flotta aerea privata), e siccome l’incontro con Obama è andato benone, sì, proprio con Obama, quello che tuttipazziperObama, allora hanno tirato fuori la storia di Bari. E chissà cosa spareranno i prossimi giorni. Prepariamoci a tutto.

E, fatalità, Massimo D’Alema, formalmente ex comunista, proprio domenica scorsa aveva annunciato “scosse” future nella maggioranza, per cui l’opposizione si sarebbe dovuta tenere pronta per soccorrere la nazione e – ma che grande sacrificio! – magari tornare pure al governo. E chissà, a lui glielo avrà detto un uccellino, che si stava preparando qualcos’altro. Oppure avrà fatto anche lui una seduta spiritica, come Prodi ai suoi bei tempi.

Non so cosa potrà uscire sui giornali i prossimi giorni. So solo che la sinistra è a pezzi, e non riuscendo a mettere insieme neanche due mezze idee per uscire dalla crisi nera – dalla quale non usciranno mai, perché la sinistra sta uscendo dalla storia, ringraziando Iddio, ed era ora – ha lasciato a Repubblica il compito di fare la vera opposizione nel paese. E oggi, con la storia di Bari, ci si è messo pure il Corriere della Sera (ma poteva mancare?)

Repubblica, Il Corriere. La voce dei poteri forti, insomma. Altro che Casoria, e Noemi, e tutta la parentela….Vogliono la testa di Berlusconi.
Quel Berlusconi che vince troppo, che non riescono a sconfiggere in nessun modo. Quel Berlusconi che odiano, perché ha feeling con la gente. Quel Berlusconi che ci ha salvato dal regime dei giudici e delle toghe rosse del ‘93.
L’attacco c’è, ed è personale, a lui. Era preparato da tempo, ed è scattato quando Berlusconi ha raggiunto il massimo della popolarità, dopo il terremoto.
Dobbiamo capirlo, e fare bene attenzione.

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma va lààààà

il giurista sorpreso ha detto...

Ogni giorno quella inquietante donna che accusa Berlusconi aggiunge nuovi particolari al suo triste e fantasioso racconto.
Non capisco come la procura che indaga non l'abbia ancora denunciata. La normalità è che se una persona sa qualcosa la racconta e permette a chi giudica di farsi una idea.
Questa donna che ha fatto della bellezza l'unico strumento di scalata sociale e che per un interesse personale negato si illude di far crollare la democrazia in Italia, dovrebbe essere ricordata nei libri di storia per l'immoralità del suo atteggiamento.
Una "escort", poi, che si lamenta per aver ascoltato una barzelletta piccante dal premier è come se un marinaio si lamentasse per l'umidità del mare.
La vera vergogna è proprio nell'evidenziare al mondo "normale" l'esistenza di donne così ed il pensiero che chiunque potrebbe trovarsene una in casa senza nemmeno sapere, in qualità di compagna di un amico.
La stampa di sinistra e tutta questa macchinazione sono la vera vergogna dell'Italia!

Anonimo ha detto...

Voglio andare pure io da papi silvio, perchè a me non mi invita?

Anonimo ha detto...

Un articolo interessante da condividere al 100%, anche quello del posto del corriere dell'Umbria. Mi pareva strano che Minimo fosse in grado di concepire un così buono articolo

Anonimo ha detto...

Questo post è semplicemente un delirio di idiozie,falsità e ingenuità.
Io capisco che belpietro,giordano e feltri ci trovino anche gusto a calarsi le braghe per i soldi,le barche e le mignotte ma che lo si faccia per un tozzo di pane o per sentirsi applaudire da qualche zucca vuota che ancora crede alla minchiate berlusconiane dopo 20 anni...beh....mi fate pena...
vi mando un paio di link dove finalmente potrete farvi un idea di come stanno le cose.
ps:SPEGNETE QUEI CESSI DI TELEVISORI!!!!!!!!!!!
1)http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=116
2)http://www.youtube.com/watch?v=0yNBcER_eA
AH...non abbiate paura dei DS...sono complementari....se c è Silvio ci sono loro,se non c è silvio cade anche il castello di carte del PD.
Finalmente avremo la possibilità di sceglier:non piu la croce o su un pregiudicato o su una mignotta..ma potremo segnare anche il nome DI un politico capace.
era ora.
PSS:preparatevi a pagare le tasse,"idealisti" ,"smithiani"del pdl....

Anonimo ha detto...

... è esattamente il contrario, Berlusconi è stato creato per salvarci dal Partito Democratico, dai suoi dinosauri, dalle sue ipocrisie, dai disastri che ha fatto e da Bassolino

Sammy ha detto...

Intanto ci tocca assistere all'umiliazione di certi teorici del comunismo locale costretti ad elemosinare spiccioli dagli ex demitiani del PD santangiolese. Dove trovino poi il coraggio di proclamare la loro ideologia lo sa solo DIo, anzi nemmeno Lui, perchè sono anni che, schifato da questa incoerenza, ha smesso di guardare nella loro direzione.