Il terremoto avrebbe dovuto insegnare ad avvicinarsi di più, perchè tutti hanno vissuto lo stesso dolore (R.Venezia)
Non si può scavare, le macerie del cuore sono troppo pesanti (R.
G.)

lunedì 4 maggio 2009

Sant'Angelo dei Lombardi... in attesa di trasparenza e di comunicazione

Dopo le vicende politiche, le fratture e gli scontri, talvolta davvero poco edificanti, che hanno caratterizzato la vita della nuova amministrazione comunale negli ultimi mesi ed in particolare negli ultimi giorni, i dubbi aumentano circa l'effettiva possibilità che essa si risvegli dal lungo letargo ed intraprenda, finalmente, quella inversione di tendenza nella gestione della cosa pubblica che tutti si sarebbero attesi dopo l'esito elettorale, confortati dalle reiterate promesse dei nuovi amministratori.

La situazione che è andata determinandosi, ad onor del vero, ci mostra una compagine amministrativa, che pur continuando a proclamarsi civica, è costituita da personaggi ormai appartenenti alla dimensione politica dei grandi partiti: tutti sanno della improvvisa e grande passione del vicesindaco per il partito democratico e, ultimamente, della altrettanto inattesa "fuga" in direzione opposta di numerosi consiglieri ed assessori.
Il Sindaco, ovviamente, un pò per evitare di "tradire" l'elettorato che lo ha sostenuto un pò per opportuna volontà di ricoprire una posizione di equilibrio nella sua contrastata compagine, si astiene dall'effettuare, almeno apertamente, qualunque scelta e continua a mantenersi "super partes", finchè ciò sarà possibile.
Il risultato di tutto ciò è una amministrazione nella quale diventa oggetto di contesa politica e di coercizione anche l'approvazione di un bilancio, una situazione assai simile a quella dell'ultimo governo Prodi, un modello in cui l'elemento unificante è dato dall'attaccamento alla carica, determinando però una situazione in cui tutti sono in grado di bloccare l'azione di tutti, con conseguenze catastrofiche per quanto riguarda l'azione di governo del paese.
Ormai un anno è passato e, materialmente, si ha la sensazione di un abbandono e di una retrocessione che mai, pur nei lunghi anni di malgoverno passati, erano stati tanto visibili, tanto opprimenti, tanto preoccupanti.

Avremmo voluto un dialogo con questi amministratori ed ancora lo chiediamo e ci speriamo, impegnandoci sin da ora a "blindare" i loro interventi, preservandoli da ogni forma di mera denigrazione da parte di eventuali commentatori, attendiamo con fiducia spiegazioni e notizie direttamente dal "palazzo", nell'ambito di quella forma di comunicazione diretta che ci era stata promessa e che ci è stata finora negata.

Dopo di questo, mancando ogni scambio ed ogni pur piccolo segno di vita, non ci resterà che intraprendere nuovamente la strada della segnalazione, della critica e della denuncia, stavolta cercando di andare fino in fondo alla verità, sempre animati dalla lealtà e con il metodo della realtà documentata.

Saluti e buona settimana ... Sammy

21 commenti:

poche chiacchiere ha detto...

Letto approvato e sottoscritto sammy, era ora che te scetavi nu poco. Un blog deve servire pure a parlare di queste cose.

Anonimo ha detto...

Nonostante sono stata da sempre vicina a questa amministrazione devo ammettere che la delusione è abbastanza diffusa e non potrebbe essere diversamente visti i risultati.
Sono certa che nemmeno il sindaco poteva mai immaginare che sarebbe andata così.
Tutti avevamo dei dubbi per la presenza nella lista di persone che appartenevano al triste passato politico di questo paese ma credevamo che la sincerità e l'onestà del sindaco l'avrebbero spuntata alla fine.
Io con questa ultima esperienza negativa ho perso ogni speranza per il futuro e credo che non andrò nemmeno più a votare, non ne vale la pena.

Anonimo ha detto...

Tanto a che serve, questi ce li sopporteremo ancora per un pezzo, si sono incollati alla sedia e sanno bene che non gli ricapita dopo il fallimento che sono stati. Intanto il paese va a rotoli.

Anonimo ha detto...

Gia` ma l` alternativa quale sarebbe?

frank ha detto...

L'alternativa c'è sempre solo che certe volte viene nascosta agli occhi dei disattenti dalle chiacchiere di chi sa già di non poter mantenere quello che ha promesso.
Poi è inutile parlare adesso di alternative, le vedremo e valuteremo quando sarà il momento con la tranquillità di chi sa che peggio di così tanto non potrà mai essere.

paracadutista ha detto...

Chi gestisce questo blog è indubbiamente anmato da buoni propositi e molte volte ho condiviso le sue opinioni. Però una cosa davvero non la digerisco. Dalle consultazioni elettorali oltre ad una maggioranza è venuta fuori una minoranza della quale non si parla mai anche se essa esprime oltre 1000 voti, il che in un piccolo paese come il nostro è t utt'altro che poca cosa.
E' il blogger soddisfatto dell'operato dell'opposizione o forse ci sono altre ragioni che a me sfuggono ad indurlo a non parlarne?

Anonimo ha detto...

rispunni mò zio sam eh eh eh

Anonimo ha detto...

Avete interrogato il morto ma quello non risponde. Che fate adesso? Ricomincia il combattimento? Minimo dove sta, si nasconde?

Minima Moralia ha detto...

In questo spazio di comunicazione virtuale tra cittadini, non abbiamo mai voluto crocifiggere nessuno semmai, al contrario, difendere la comunicazione libera per far capire che oggi essa non è più nelle mani di certi presunti potenti, i quali ancora vorrebbero condizionare ogni forma di espressione, non comprendendo di avere un peso pari o inferiore al due di briscola.

Questi preistorici ectoplasmi politici non sono in grado di comprendere l'importanza della comunicazione virtuale e la considerano poca cosa; ignorano che alcuni nostri post, attraverso la fitta rete di colegamenti che abbiao creato, sono stati diffusi nella comunità deli blogger e letti da migliaia di persone, ben oltre i pur considerevoli ottanta frequentatori abituali del nostro sito; questi signori ancora si scannano per poter pubblicare una loro opinione sui quotidiani locali credendo in tal modo di fare comunicazione vera.

Comunque, il nostro proposito è solo quello di discutere su tutto quello che in questo paese funziona, evidenziando anche tutto quello che non va e sottolineando, ove possibile, meriti e responsabilità.

Chi crede di essere nel giusto non dovrebbe temere nulla ma anzi desiderare che venga messa in mostra la realtà documentata.

Saluti..... Minima Moralia (the ghost)

zed ha detto...

Davvero ci credevate in questo cambiamento?!non so...non vorrei apparire cinico,ma io non ho mai rimesso alcuna speranza nelle mani di questa amministazione.Sebbene abbia avuto la possibilità di assistere,trovandomi a sant angelo,ai comizi elettorali non sono mai riuscito a scorgere negl occhi degl uomini che si alternavano all asta di quel microfono del centro sociale quella scintilla,quello sguardo lungimirante ,di sfida e un po beffardo che ha sempre fatto da preludio ad un vero mutamneto di scena.esigente io?!no no..non oserei mai porre giudizio sulle capacità oratorie dei candidati,si tratta sempre di una piccola realtà e nessuno ha mai chiesto ne sentito l esigenza di una performance travolgente,ma molto semplicemente non ho mai visto in quella amministrazione la nuova proposta."cosa c è di nuovo?" questo era il dubbio che mi assaliva e che mi assale.candidati vecchi con un programma vecchio,con un modo di fare politica vecchia ma che si spaccia come "nuova realtà"...?!...allora meglio "la vecchia amministazione?","meglio il demitismo a vita?!"..questo mi si potrebbe obiettare...no certo che no. l esigenza di uno "changement" era forte,sentita,viva tra i cittadini e credo che alla fine si sia incanalata in quell uscio di ambigua(aggettivo quanto mai azzeccato)trasformazione lasciato non so quanto astutamente aperto dalla nuova compagine.che l elezione sia stata dettata più da questo sentimento inconscio che da reale possibilità di realizzazione dello stesso,che si sia preferito inebriarsi con quell odore più che analizzare la sostanza?questa a mio avviso è la chiave di lettura della attuale situazione.mi piacerebbe sentire le vostre idee al riguardo.un saluto al blogger e moralia e agl altri.grandi come sempre.zed

Zi Peppo ra fore ha detto...

zed qua` ngimma cunda`.
quanta suggetti simmo ngoppa` a stu paese.
tu si guaglione stai sturienne al`universita comme tandi aveti re l` eta` toia.
po` nge so` quiddi aveti piu` gruossi ke fatiene fore.
nisciunu abbita kiu`qua` pe forza enna candida` li vecchi.
nge` so rumasti quissi re mo` e quiddi re prima:
la presida lu gioielliero lu dettore re rocca e me sape che probbeto pe quissi sta tifenne stu bloggo.
Scigli tu sino` ti metti miezzo puru tu e te voto.

Anonimo ha detto...

Zi peppo uguale ngiulino re lu fredane? A proposito,che fine ha fatto?Ci manca la sua filosofia casa e bottega!Per piacere ritorna stu blog aspetta a te...

zed ha detto...

ahhaahh!molto simpatico.davvero.zed

Minima Moralia ha detto...

Per quanto io mi imponga di condizionare il meno possibile la vita di questo blog, si rende a questo punto necessario un intervento per fare chiarezza.

Prima di tutto vorrei chiedere calorosamente a quello strano ed goffo personaggio che si qualifica "sentinella" di non continuare a rendersi ridicolo con la sua smania di rintracciare gli indirizzi IP di chi scrive (praticamente nessuno) sul blog del suo idolo e conseguentemente spiego, a chi non ne fosse a conoscenza, che l'indirizzo IP resta assolutamente anonimo, salvo il caso in cui si scriva nei "messaggi istantanei", gli unici non censurati sull'altro blog; anche in tal caso, comunque, essere venuti a conoscenza dell'IP non lede la privacy, in quanto il gestore di telefonia potrà associare quel dato numerico a un nominativo, solo su motivata richiesta dell'Autorità Giudiziaria.

Impieghi dunque il nostro amico il suo tempo in qualcosa di meno sterile e ridicolo.

Considerato, poi, l'accenno simpaticamente polemico di "zi Peppo", voglio chiarire subito la posizione elettorale dei due "gestori" di questo blog(i quali in ogni caso non hanno mai impedito nè mai impediranno ai frequentatori di esprimere la propria opinione anche politica), per evitare che essa venga strumentalizzata in senso antidemocratico.

Ebbene, ci accomuna una tradizione politica di centro-sinistra (più sinistra che centro), detestiamo il PD e non voteremmo mai per un candidato espresso da quella parte politica; consideriamo il PDL un passaggio politico transitorio ma necessario ed utile per il Paese intero, in quanto ha portato alla luce l'ipocrisia e la corruzione imperanti nei vecchi e distruttivi apparati di potere.

Elettoralmente sosterremo tra i candidati, quelli che a livello personale offrono magggiori garanzie di "novità", di competenza e soprattutto di onestà, indipendentemente dal partito che ne ospita la candidatura (i candidati del PD sono esclusi da ogni considerazione per l'ampia presenza in quel partito di alcuni tra i peggiori politici nazionali e locali).

Un abbraccio particolare all'amico Zed, a volte non ne condivido la visione politica ma ne apprezzo sempre l'assoluta lealtà e sincerità... da quelle doti e da persone così il centrosinistra dovrà ricominciare, dopo aver finalmente preso atto della sua definitiva disfatta.

Un abbraccio affettuoso a tutti i concittadini lontani da una Sant'Angelo finalmente primaverile e piena di sole... Minima Moralia :-)

Zi Peppo ra fore ha detto...

scusa mora` se vengo nu poco a scunza` lu iuco,ma cu lu pd sti suggetti non tenene kiu` niente a ke bere` pekke` so passati cu perluscone pe quesso avessema sta` semmai cu lu pd e contro a lu pdl, se probbeto nun buo` sta` cu lu pd ke veramente nun tene niendi re buono sta` cu la destra re mbriano li rittu puru tu ke e` nu suggetto serio.
nun guardammo li partiti ma li suggetti.
me mo faciteme i a fatia`
stiteve buono

Minima Moralia ha detto...

Non ammiro Imbriano sotto il profilo della coerenza e nemmeno mi piace la censura e l'indirizzo personalistico che ha impresso al blog "cittadino". Allo stesso modo trovo inopportuna la sua passione per gli slogan ed il suo civismo di stampo nostalgico.

Tuttavia, ho già detto e lo ripeto, che nel panorama politico esistente, egli rappresenta una positiva novità, se non altro per l'onestà che a quanto mi risulta, costituisce una caratteristica di famiglia, che immagino egli abbia ereditato ed anche per la tenacia che talvolta ha dimostrato nel perseguire i suoi obiettivi.

Gli auguro sinceramente di poter svolgere un ruolo politico al servizio della sua comunità e non escludo la possibilità di sostenerlo anche elettoralmente.

Con questo è tutto, gradirei possibilmente non dover tornare sull'argomento, in quanto già sufficientemente argomentato e chiarito.
Saluti .... Minima Moralia

zed ha detto...

mm...mi sarebbe piaciuto approfondire un pò di più la questione ..soprattutto la tua concezione del pdl come "male necessario",ma comunque rispetto la tua posizione.poi probabilmente ci vorrebbe anche molto tempo,molte energie che sicuramente destinerai ad altro.un saluto moralia.zed

Zi Peppo ra fore ha detto...

sine tene raggione zeddo sadda approfondi` lu fatto re lu male minore.
nun voglio truva` pelee pe sciarra`ma vulesse sulamende capi` buono
stiteve buono.

zed ha detto...

avere te dalla mia parte non so quanto realmente giovi alla causa...;_)!

Zi Peppo ra fore ha detto...

none zed
ngoppa a stu punto pote esse ke la penzo cumm` a te.
ammagari ngoppa` tante avete cose no`.
comungue scusa se l` aggiu pensata cumma a te, visto ke ti pigliato collera accussi malamendo, ma pensavo ke te stevo simpatico.
io voglio sape` si st`allisciata a perlusconi vale puru pe lu cumune re sant`angelo o sulamente pe` l`italia,pekke` si s`alliscia li nuovi perlusconiani ngoppa sant`angelo significa
che paracadutista tene raggione a esse suspettuso.
comungue minima e sam puru si fosse accussi e` tutto iusto tutto legalo ve voglio bene a tutti quanda.
me piace veni` a scrive ngoppa` stu bloggo e puru ngoppa` a quiddo re zed, mannaggia pero` se scurdato ke lu tene e nun nge` scrive kiu`.
stiteve buono

zed ha detto...

no no..scherzavo...la tua compagnia è sempre ben acceta.cmq è vero devo aggiornarlo.;_)!zed