Il terremoto avrebbe dovuto insegnare ad avvicinarsi di più, perchè tutti hanno vissuto lo stesso dolore (R.Venezia)
Non si può scavare, le macerie del cuore sono troppo pesanti (R.
G.)

mercoledì 26 marzo 2008

Sant'Angelo dei Lombardi - La denuncia


"Atto di inciviltà" ed al Quadrivio spunta la discarica.
" Un vero atto di inciviltà". E' questo il commento dei tanti passanti che recandosi dalla località Quadrivio al centro cittadino, hanno visto e segnalato il vero scempio dei cumuli di spazzatura riversati all'imbocco della strada interpoderale che porta alla contrada Cona.
Centinaia di buste di plastica ripiene dei più svariati rifiuti sono state adagiate in prossimità dei contenitori per la raccolta della differenziata e ben visibili dalla strada statale che dal bivio di località San Pietro, porta fino al centro cittadino.
Tanti e tanti automobilisti del posto e non, hanno visto lo scempio a cielo aperto e che fino ad oggi nessuno è riuscito a risanare.
"Credo sia davvero un fatto vergognoso che la nostra comunità possa associarsi alle realtà partenopee dove l'emergenza ha fatto registrare una immagine negativa della zona di Napoli e dell'hinterland , spiegano due automobilisti di passaggio .
Ci auguriamo che questi gesti dei cittadini, non siano frutto di inciviltà altrimenti c'è davvero da preoccuparsi.
Un appello va indirizzato anche alle autorità competenti e agli organi che dovrebbero vigilare e segnalare eventuali casi del genere, che sul territorio ce ne sono diversi.
Qualora il problema non venga risolto, concludono i cittadini del posto, inseriremo il filmato dei cumuli di immondizia su You Tube e dimostreremo che non solo nei comuni del napoletano esistono discariche a cielo aperto.
dal "Corriere - Quotidiano dell'Irpinia" del 26.03. 2008

1 commento:

Anonimo ha detto...

E' anche colpa del comune..... il fatto che vi siano situazioni di emergenza non esime dal mettere in atto tutto quanto necessario per limitare i danni compreso una recinzione per evitare che i cani randagi disperdano l'immondizia per la campagna. Adesso puliranno vicino ai bidoni ma chiediamo al Commissario che dovrebbe comunque occuparsi dell'ordinaria amministrazione, chi pulirà tutto intorno nella campagna circostante per sempre contaminata?
Che vergogna!!!!