Il terremoto avrebbe dovuto insegnare ad avvicinarsi di più, perchè tutti hanno vissuto lo stesso dolore (R.Venezia)
Non si può scavare, le macerie del cuore sono troppo pesanti (R.
G.)

mercoledì 5 maggio 2010

L'altra faccia dei comunisti - D'Alema umiliato in TV

La traumatica fine del Partito Comunista Italiano ed il conseguente patetico tentativo di fonderlo e confonderlo in quel progetto pseudo-politico chiamato Partito Democratico, sono eventi drammatici finalizzati a nascondere fatti e misfatti di chi si è fatto scudo, per anni, della fragilità intellettuale di tanti giovani e dei diritti dei lavoratori, strumentalizzando tutto a beneficio del proprio successo personale e del tornaconto economico.
Sarebbe ora di farla davvero finita e di levare ogni speranza ed ogni beffardo ed ingiurioso sorriso dalle labbra di costoro. VADANO A CASA!!!



1 commento:

libere stampate ha detto...

Se fosse stato Berlusconi ad offendere così un giornalista oggi assisteremmo ad una mobilitazione europea della stampa. Ormai la corruzione morale è dilagante in tutti i settori e spesso fa da tappabuchi all'ignoranza.
Giornalisti, non sanno scrivere e talvolta nemmeno pensare ma rivendicano libertà delle quali nemmeno comprendono il contenuto... bella roba!