Il terremoto avrebbe dovuto insegnare ad avvicinarsi di più, perchè tutti hanno vissuto lo stesso dolore (R.Venezia)
Non si può scavare, le macerie del cuore sono troppo pesanti (R.
G.)

domenica 2 gennaio 2011

L'assassino, le vittime e l'eroe per la salvezza (dell'assassino)

Per non dimenticare ......

Cesare Battisti (delinquente ed assassino)



Pierluigi Torregiani (Gioielliere) Lino Sabbatin (Macellaio) Andrea Campagna (Ufficiale Digos)



Alberto Torregiani (Figlio del gioielliere ucciso) Antonio Santoro (Agente Penitenziaria)

Luiz Inacio Lula Da Silva (ex presidente brasiliano, politico di sinistra e sindacalista)

1 commento:

Anonimo ha detto...

e ride lo "scrittore" immagino quali grandi valori abbia da trasmettere un delinquente così è una caricatura patetica che sembra uscito da un horror da quattro soldi se non fosse per quelle povere vittime colpite vigliaccamente da questo ignobile balordo